riproduzione - biofertility

La nuova legge sulla Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) prevederà in pratica alcuni obblighi e divieti che commentiamo subito con le relative soluzioni per le nostre coppie.

Divieto di congelare o scartare embrioni
Soluzione :Il nostro Centro non ha mai congelato né scartato embrioni da quando opera ed i risultati sono sempre stati validi. La selezione viene fatta sugli ovociti, in modo da scegliere i migliori da far divenire embrioni 

Non si possono far formare e trasferire più di tre embrioni
Soluzione : E’un numero adeguato di embrioni da trasferire per avere buone percentuali di gravidanza e ridurre il numero di gravidanze multiple, come si sottolinea anche a livello internazionale. La cosa piùimportante è scegliere gli ovociti migliori da far trasformare in embrioni.

Non si possono eseguire interventi di PMA eterologa, ossia ricorrere ad ovociti o spermatozoi di persone al di fuori della coppia.
Soluzione :Il nostro centro non ha mai eseguito PMA eterologhe. Nella pratica tutti i tipi di infertilità andrologica sono oggi affrontabili con le tecniche ICSI e TESE. Quelli in cui sarebbe necessario la donazione ovocitaria riguardano rari casi di menopausa precoce o donne di età superiore ai 42 anni.

Non si può eseguire diagnosi reimpianto (PDG)
Soluzione :Sino ad oggi sono state eseguite ogni anno solo poche decine di PDG; si tratta infatti di interventi molto costosi e che richiedono una grande organizzazione: La legge non modifica con questa norma in modo sostanziale questa realtà né tanto meno quella della quasi totalità delle coppie infertili.
E’ comunque possibile fare la diagnosi preiumpianto anche sugli ovociti senza toccare gli embrioni.

In pratica questa legge non modifica affatto l’operatività del nostro Centro

Indirizzo: via Eroi di Rodi, 214 - 00128 Roma
Telefono: 06 8415269
E-mail: biofertility@riproduzione.org
P.IVA: 05470161000
Pagina aggiornata al 08/03/2004

email home page