INFERTILITA' DI COPPIA


interpretazione errata del periodo fertile
cicli irregolari
frequenza e timing dei rapporti
cause immunologiche
cause psicologiche
la disfunzione erettile

Frequenza e timing dei rapporti

Molte coppie con problemi di infertilità pensano di fare qualcosa di sbagliato. Uno dei primi fattori da valutare è se la coppia ha rapporti durante il periodo fertile femminile, oppure no. Se una donna ha un ciclo mestruale regolare con il mestruo ogni quarta settimana, l'ovulazione avrà luogo probabilmente il 13° o 14° giorno del ciclo che inizia il primo giorno dell'ultima mestruazione. Le probabilità di concepimento sono ottimali 1 o 2 giorni prima. Gli spermatozoi sopravvivono nel tratto riproduttivo femminile per almeno due giorni, e ciò significa che avere uno o due rapporti durante il periodo dell'ovulazione è più che sufficiente sotto il profilo riproduttivo. Nell'intento di migliorare le probabilità di concepimento, alcune coppie hanno rapporti troppo frequenti, a detrimento del risultato che intendono ottenere. Numerosi esperimenti di laboratorio hanno dimostrato che ripetuti prelievi quotidiani di sperma per due giorni consecutivi riducono sensibilmente il numero degli spermatozoi. Inoltre, "forzare" un uomo ad avere rapporti in un giorno specifico o a un orario particolare del giorno può essere un'esperienza molto stressante. Tuttavia, nelle prime tre o quattro eiaculazioni il numero degli spermatozoi diminuisce, ma aumenta la percentuale degli spermatozoi morfologicamente normali e mobili - un fattore molto importante per la fertilità: gli spermatozoi appena prodotti infatti sono più vitali e hanno una motilità maggiore di quelli che sono rimasti nell'epididimo e nei testicoli per qualche tempo. Nei casi in cui la produzione di spermatozoi è compromessa si raccomanda qualche giorno di astinenza sessuale, anche se l'astinenza prolungata non aumenta, in sé, la concentrazione degli spermatozoi o la loro motilità.

<< indietro

>> avanti

Indirizzo: via Eroi di Rodi, 214 - 00128 Roma
Telefono: 06 8415269
E-mail: biofertility@riproduzione.org
P.IVA: 05470161000
Pagina aggiornata al 14/01/2008

email home page