INFERTILITA' FEMMINILE
cause di infertilità femminile
anovulazione
infertilità cervicale
infertilità tubarica
altre cause di infertilità inspiegata
infertilità uterina
endometriosi
aborto ricorrente
cause genetiche
infertilità inspiegata
misure di prevenzione per la donna

Misure di prevenzione per la donna

Infezioni: cercare di evitarle con adeguate misure di igiene personale (es. non usare assorbenti interni), curarle subito con terapie antibiotiche ai primi sintomi, che a volte sono lievi e subdoli (dolori ad una o entrambe le ovaie, accompagnati da febbricola). Non trascurare le vaginiti. Non stressarsi eccessivamente recuperando le forze con un adeguato riposo. 

Disturbi del ciclo: cicli corti (periodi tra un flusso mestruale e l'altro minori di 24 giorni) o lunghi (periodi maggiori di 35 giorni) possono voler dire mancanza di ovulazione. In genere l'infertilità di questo tipo si cura facilmente, ma lo stress e l'affaticamento possono causare ed aggravare i disturbi del ciclo. Anche impegni sportivi competitivi possono influire negativamente come pure variazioni eccessive di peso dovute a disordini alimentari (anoressia, bulimia). 

Ambiente: evitare il fumo di sigaretta, l'inquinamento atmosferico, radiazioni ionizzanti (vicinanza eccessiva a fonti di raggi X), certe sostanze chimiche di processi lavorativi. È opportuno perciò smettere di fumare o almeno ridurre questa abitudine. 

Età: cercare di avere un figlio prima dei 35 anni, età dopo la quale il calo della fertilità nella donna è sensibile. In particolare è opportuno che la diagnosi e la maggior parte delle terapie più idonee vengano svolte entro due - tre anni al massimo da quando ci si accorge di avere un problema.

<< indietro

>> avanti

Indirizzo: via Eroi di Rodi, 214 - 00128 Roma
Telefono: 06 8415269
E-mail: biofertility@riproduzione.org
P.IVA: 05470161000
Pagina aggiornata al 14/01/2008

email home page